Strade chiude con “Desaparecidos #43”, in scena la sparizione degli studenti in Messico

Giunge all'epilogo Strade, la rassegna di teatro ideata da Arti e Spettacolo al Nobelperlapace di San Demetrio ne' Vestini (L'Aquila).

Domenica 10 marzo, con inizio alle ore 18, sarà la volta di Desaparecidos #43 della compagnia Instabili Vaganti, regia di Anna Dora Dorno, con Anna Dora Dorno, Nicola Pianzola e Armida Pieretti. Lo spettacolo, che gode del patrocinio di Amnesty International Italia ed è candidato alla 16° edizione del Premio Museo Cervi – Teatro per la memoria, vuole dar voce alla drammatica vicenda dei 43 studenti scomparsi il 26 settembre 2014 ad Ayotzinapa, in Messico. 

Una performance forte, una Re-azione artistica che mira a metter in luce una tragica realtà, quella delle sparizioni forzate che ancora oggi affliggono il Paese centroamericano. Un linguaggio performativo di grande impatto emotivo, una drammaturgia originale, bilingue, fatta non solo di parole ma anche di azioni fisiche, suoni, canti e immagini proiettate.

Uno spettacolo davvero intenso per il finale della dodicesima edizione di Strade, che ha visto la sala dello Spazio Nobelperlapace sempre piena nei quattro appuntamenti in programma.

Anche stavolta, come nelle domeniche precedenti, a fine spettacolo ci sarà un aperitivo offerto da Arti e Spettacolo, in occasione dell'incontro tra pubblico e artisti. Sarà l'occasione per brindare insieme al Strade 2019 e al teatro.

I biglietti sono disponibili in prevendita presso il Polarville in via Castello all'Aquila (ingresso 10 €). Info al 348.6003614 o su artiespettacolo.org.

______

Instabili Vaganti presenta
DESAPARECIDOS # 43
 
Regia Anna Dora Dorno
Con Anna Dora Dorno, Nicola Pianzola, Armida Pieretti
Drammaturgia originale Anna Dora Dorno, Nicola Pianzola
Con il patrocinio di Amnesty International Italia
 
Candidato alla 16° edizione del Premio Museo Cervi – Teatro per la memoria
 
Supportato in residenza da: Teatro Akropolis -Progetto Genius Loci, Genova -Emilia Romagna Teatro Fondazione-Cantiere Moline, Bologna-Centro de Gestion Escenica Tierra Independiente , Oaxaca (Messico)
UVA Unidad de Vinculacion artistica del centro cultural Universitario Tletelolco, Città del Messico