» News Le iniziative per il decimo compleanno dello Spazio Nobelperlapace

Uno spettacolo itinerante, un seminario nazionale e una festa finale. É riassumibile così il calendario di iniziative che abbiamo organizzato per il mese di luglio, per festeggiare il decennale dello spazio Nobelperlapace di San Demetrio ne' Vestini (L'Aquila), da anni riferimento culturale per un territorio meraviglioso quanto impegnativo come quello delle aree interne abruzzesi.

Il 9 luglio 2009 veniva inaugurato il Nobelperlapace, intitolato all'omonima fondazione che aveva reso possibile, nei tragici giorni seguenti al terremoto del 6 aprile, la realizzazione di una struttura polivalente che funzionasse da aggregatore sociale e culturale per le popolazioni colpite. Quel giorno a tagliare il nastro, tra gli altri, anche gli attori statunitensi George Clooney e Bill Murray, numerose autorità e soprattutto cittadine e cittadini emozionati, nell'estate più difficile per San Demetrio e per tutto il comprensorio aquilano.

Dopo dieci anni – attraversati da innumerevoli eventi, iniziative, spettacoli, formazione e produzione teatrale, corsi e attività per il territorio – vogliamo ringraziarvi con tre iniziative per festeggiare il decennale dello spazio.

Si parte il 4 luglio con Dècade – Città Possibili, lo spettacolo itinerante realizzato dal collettivo Circolo Bergman nel "cantiere L'Aquila". Dopo il sold out dello spettacolo messo in scena lo scorso aprile in occasione del decennale del terremoto dell'Aquila (ben due le repliche aggiuntive inizialmente non previste) anche in estate la richiesta sarà di farsi stranieri, di raccontare la città con uno sguardo esterno nel momento in cui si decide molto di quello che sarà il suo futuro.

Dècade è un percorso nel centro storico, per gruppi di 40 spettatori che si muovono guidati da un sistema di cuffie wireless. Camminando in un universo sonoro di testi, suoni e suggestioni lo sguardo dei partecipanti inquadra la città ricostruita e quella ancora in rovina, la città-cantiere e la città-progetto. Nato da una serie di interviste con residenti, professionisti, operai, e da ripetuti sopralluoghi, lo spettacolo propone agli spettatori una deriva urbana che oscilla fra distopie e utopie, per ribadire che il futuro è uno spazio concreto che dobbiamo tenere saldamente in mano nel presente.

Lo spettacolo itinerante avrà luogo giovedì 4 luglio e venerdì 5 (due repliche alle 17:30 e alle 19:30), sabato 6 e domenica 7 (due repliche alle 10:30 e 12:30). 40 i posti disponibili per ogni replica. Per questo è consigliabile l'acquisto del biglietto (ingresso 10 €), in prevendita alla libreria Polarville di via Castello, luogo peraltro dal quale partirà lo spettacolo. Info al 348.6003614 o info@artiespettacolo.org.

Il 6 luglio, inoltre, alle ore 15 lo spazio Nobelperlapace sarà palcoscenico del seminario nazionale "Realtà del teatro: istruzioni per l'uso", con studiosi, artisti, operatori della cultura, giornalisti, economisti provenienti da diverse regioni italiane. Ci saranno rappresentanti di realtà culturali dalla Lombardia alla Puglia, ma anche la presidente del Teatro Stabile d'Abruzzo Annalisa De Simone e il giornalista di Rai News Paolo Pacitti.

Infine martedì 9 luglio, a dieci anni esatti dall'inaugurazione del Nobelperlapace, sipario aperto sulla festa finale, cui parteciperanno le persone che hanno attraversato lo spazio di San Demetrio ne' Vestini negli anni, frequentando le rassegne teatrali, i corsi, i numerosi laboratori, il cinema del territorio e gli eventi organizzati nel tempo. Protagoniste assolute saranno le giovani allieve dei corsi di teatro, alcune delle quali sono oggi vicine alle maggiore età, e che sono sostanzialmente cresciute nel Nobelperlapace, iniziandolo a frequentare a soli 8 anni.

Il dettaglio delle singole iniziative verrà diffuso nelle prossime settimane. Stay tuned!