Giancarlo Gentilucci

Nato a Busto Arsizio (VA) il 25/04/1950.

Allievo di Gino Marotta, studia con Carmelo Bene, Sylvano Bussotti, Alberto Arbasino e Mario Ceroli. Si diploma in decorazione presso l’Accademia di Belle Arti dell’Aquila.

In teatro la sua formazione avviene dal 1969: collabora come assistente di Scenografi e Artisti come Mario Ceroli, Gino Marotta, Paolo Tommasi, Giancarlo Bignardi, Nicola Rubertelli, Franco Nonnis, ed altri.

E’ stato Direttore artistico del Teatro Universitario dell’Aquila ed ha diretto cinque edizione del “Festival Internazionale dei Teatri Universitari” che ha ospitato Compagnie provenienti da molte nazioni europee (Francia, Spagna, Portogallo, Polonia, Germania, Belgio, ed altre) e che nell’edizione 1989 si è gemellato con il Festival “Avignone Off” diretto da Alain Leonard.

Divide la sua attività tra scene, costumi, regia, direzione di eventi, allestimenti museali.

E’ stato docente di “Regia” e “Costume per lo Spettacolo” presso l’Accademia di Belle Arti dell’Aquila dove, con i suoi studenti, ha condotto laboratori di ricerca e sperimentazione sulle diverse realtà sceniche.

Ha avuto incarichi universitari per la scenografia e gli allestimenti.

Conduce laboratori sull’interpretazione teatrale con attori professionisti e giovani artisti.

I suoi lavori sono prodotti e rappresentati in molte città italiane e all’estero.

Negli anni 80 si è interessato di teatro africano, mettendo in scena per la prima volta in Europa un autore africano, Wole Soynka, che vinse in seguito il premio Nobel per la letteratura.

Ha collaborato con importanti strutture produttive italiane come RAI, Teatro Stabile d’Abruzzo, Goethe Institute di Roma, Piccola Scala di Milano, San Carlo di Napoli, ecc.

Ha diretto opere liriche e spettacoli di prosa, ha allestito musei (La Civitella di Chieti, Museo Tosti di Ortona), ha partecipato a circa 80 allestimenti teatrali ed ha allestito mostre di arte contemporanea, come la mostra di Fabio Mauri, presso “La Bicocca” di Milano.

Nel 2012 è stato invitato ad allestire una performance a Kassel (Germania) per “Documenta 13”.

Attualmente è direttore artistico del Teatro Nobelperlapace e presidente di Arti e Spettacolo.