Associazione Culturale Arti e Spettacolo | Spazio Nobelperlapace, San Demetrio ne’ Vestini (AQ) | Tel. +39 348 6003614 | info@artiespettacolo.org

Orchestra popolare moderna

Arti e Spettacolo > Corsi > Orchestra popolare moderna
Condividi

Orchestra Popolare Moderna

con i musicisti: Armando Rotilio, Diego Sebastiani, Fabrizio De Melis, Giannantonio Coia

Cerchiamo musicisti e aspiranti musicisti del territorio per la creazione dell’ Orchestra Popolare Moderna.

Il progetto vuole offrire uno spazio di condivisione a tutti gli appassionati di musica e a tutti coloro che suonano uno strumento e che non hanno più l’occasione di incontrarsi per suonare insieme e coltivare la propria passione per la musica.

Incontri a partire da novembre 2020 presso
Spazio Nobelperlapace – Via Jacopo da Sinizzo
San Demetrio ne’ Vestini

Musica d’insieme
e Formazione:
– canto
– percussioni
– chitarra
– violino
– sassofono
– clarinetto
– informatica musicale

Per INFO: 348 6003614


Armando Rotilio

Armando Rotilio, musicista-attore-operatore socio sanitario, nato e residente a L’Aquila, da 25 anni impegnato nella riproposizione ed innovazione delle forme tradizionali di espressione popolare del proprio territorio, realizza attraverso canto, strumenti percussivi e recitazione, un’intensa attività concertistica, produzioni audio, spettacoli teatrali, laboratori tematici e
terapeutici collaborando con le maggiori realtà abruzzesi, che perseguono gli stessi fini.
Attualmente è componente degli ensembles musicali di ricerca popolare Vitivinicola Italo Abruzzese, Sud d’Anima, Orchestra Popolare del Saltarello e del gruppo rock-etnico dei Ci manna…Rino.

Il progetto “Orchestra Popolare Moderna” può essere un’eccezionale occasione per intervenire propositivamente sulla memoria musicale del territorio, contribuendo ad alimentarne il mezzo principale attraverso cui essa si propaga nel tempo, ovvero il rapporto intergenerazionale tra
“nonni” e “nipoti”.


Diego Sebastiani

Portatore sano di indolenza, musicista, fisarmonicista, compositore, laureando in Musica Elettronica. Inizia lo studio della Fisarmonica a 10 anni con il M° Sergio Petronio e con il M° Renzo Ruggieri frequenta il corso di Musica Jazz all’Istituto “Braga” di Teramo. Suona nell’ensemble “Fisorchestra Aquilana” diretta dal M° Petronio e con il gruppo Trio99 di cui è co-fondatore con Alessandro e Francesco Tarquini. Numerosi progetti sono nati da questa collaborazione: un CD di canti popolari aquilani; le musiche per il documentario Omaggio al teatro con la regia di Fabrizio Pompei (2017); il videoclip e la canzone “Vai Dottò”, risultato di un corso realizzato presso l’Associazione “Abitare Insieme” (2019) e, con il soprano Rita Alloggia, la realizzazione delle musiche originali per “La Traviata: Quella di Dumas e quella di Verdi” prodotto dal TSA (2019).


Fabrizio De Melis

Diplomato in Viola e Violino cum laude, Fabrizio De Melis è stato prima viola dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese e dei Solisti Aquilani.
Prima Viola dell’Orchestra Sinfonica di Roma e del Lazio, del Teatro di Cagliari, di Cosenza, Reggio Calabria.

Si è dedicato oltre alla classica allo studio della musica etnico-popolare suonando flamenco, tango argentino, blues e jazz. Vanta collaborazioni con amatissimi compositori Come Ennio Morricone, Nicola Piovani e Luis Bakalov.
Nella musica leggera si è esibito con Fiorella Mannoia, Tosca, Massimo Ranieri, Max Gazzè, Danilo Rea e altri. Da qualche anno è membro del gruppo Sudd’Anima con il quale si dedica alla revisione in chiave moderna di tutte le musiche del Sud del mondo.