Associazione Culturale Arti e Spettacolo | Spazio Nobelperlapace, San Demetrio ne’ Vestini (AQ) | Tel. +39 348 6003614 | info@artiespettacolo.org

Strade ragazzi 2019

Condividi

Quinta edizione di Strade Ragazzi dal 13 gennaio al 10 marzo 2019.

 

20 e 21 marzo 

Altri Mondi Bike Tour

Semi Volanti / Roma Presenta
idea e regia di Valerio Gatto Bonanni
con Guido Bertorelli, Mauro Milone,
Valerio Gatto Bonanni

 

11 aprile 

Ali

Sara Gagliarducci / L’Aquila
di e con Sara Gagliarducci
voce fuori campo Fabrizio Pompei

 

8 e 9 maggio 

Storia di una Bambina

Teatro Patalò / Sant’Arcangelo di Romagna
di e con Isadora Angelini e Luca Serrani



Altri Mondi Bike Tour

20 e 21 marzo 

Altri Mondi Bike Tour è un cabaret scientifico, racconta le storie scientifiche di come sono fatte le galassie, dei miliardi di pianeti che esistono, con forme e chimica diversa dalla nostra. Della vita, di come è nata ed è arrivata sulla nostra Terra. Ci sono scienziati geniali che studiano l’intelligenza delle piante, la capacità di comunicare tra loro… E poi gli animali, i nostri simili. Animali che usano il linguaggio, adoperano strumenti, che provano emozioni, che soffrono per la morte…


Ali

10 e 11 aprile

Mimì è una buffa clochard che aspetta il suo innamorato partito per chissà dove. Lo aspetta giorno e notte in quel luogo dove si sono baciati per la prima volta. Si ricongiungeranno? Attraverso la figura comica e poetica del clown, Mimì coinvolgerà il giovane pubblico nel mondo delle emozioni raccontando con leggerezza tematiche fondamentali del sentire umano: l’amore, l’attesa, la solitudine, la gioia di vivere.


Storia di una Bambina

8 e 9 maggio

“Un uomo e una donna si incontrano ogni giorno e lui l’accompagna a prendere l’acqua al pozzo, camminano fianco a fianco senza parlare, finché una sera alla festa del villaggio, lui prese coraggio e le parlò”.
Quando la donna aspetta un bambino le prende un desiderio sconsiderato dell’erba che cresce nell’orto delle fate e ogni giorno la sottrae di nascosto. Questo furto provoca un maleficio: quando la bambina nasce deve prendere il nome di Raperonzolo (come l’erba dell’orto delle fate) e quando sarà abbastanza grande dovrà andare a stare con le fate.