Il tema della morte in chiave ironica in “Sulla morte senza esagerare” per Strade 2019

Giro di boa per la rassegna di teatro Strade 2019, che porta in cinque spettacoli al Nobelperlapace di San Demetrio ne' Vestini (L'Aquila) alcune tra le proposte più interessanti del teatro italiano.

Dopo i sold out di Vecchio Principe e Mia madre è un fiume, il 24 febbraio (ore 18) lo spazio aquilano aprirà il sipario a Sulla morte senza esagerare, una co-produzione Teatro dei Gordi e Tieffe Teatro Milano. Lo spettacolo, ideato e diretto da Riccardo Pippa, di e con Giovanni Longhin, Andrea Panigatti, Sandro Pivotti e Matteo Vitanza, è inserito nel progetto nazionale Mind the Gap della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi di Milano.

Mind the Gap, presente in Strade per il secondo anno consecutivo, vuole creare una rete teatrale tra il mondo della produzione e il mondo della distribuzione mettendo in relazione soggetti di programmazione e i teatri con progetti la cui autorialità sia in capo di un diplomato o diplomata della "Paolo Grassi", tra le scuole di arte drammatica più importanti del Paese.

Sulla morte senza esagerare è un omaggio alla poetessa polacca Wisława Szymborska. Affronta il tema della morte in chiave ironica e divertente attraverso un uso non convenzionale delle maschere (realizzate dalla scenografa Ilaria Ariemme). Le figure si muovono con verità e leggerezza su un tessuto drammaturgico originale.

Nel 2015 lo spettacolo ha vinto all'unanimità il premio alla produzione Scintille, e nello stesso anno ha fatto incetta di premi (Premio speciale, Premio della giuria "Allievi Nico Pepe" e premio del pubblico) al premio nazionale Giovani realtà del teatro, indetto dall'Accademia d'Arte Drammatica Nico Pepe di Udine.

"Come abbiamo fatto negli ultimi anni, anche in questa dodicesima edizione di Strade abbiamo scelto alcune novità rilevanti del panorama italiano, tra quelle che promuoviamo o ospitiamo in residenza – afferma il direttore artistico della rassegna, Giancarlo Gentilucci – lo spettacolo del 24 febbraio sarà una di queste, inserito in un progetto della Paolo Grassi di Milano di cui siamo orgogliosi e contenti di far parte".

I biglietti in prevendita per Sulla morte senza esagerare saranno disponibili presso il Polarville in via Castello all'Aquila, a partire da sabato 16 febbraio. Il 24 dello stesso mese, alle ore 18, un'altra domenica pomeriggio all'insegna del teatro di qualità, al termine della quale sarà offerto al pubblico, come sempre, un aperitivo nel corso dell'incontro post-spettacolo con gli artisti. Per info 348-6003614, info@artiespettacolo.org o le piattaforme social di Arti e Spettacolo.

_________

SULLA MORTE SENZA ESAGERARE
Spettacolo inserito nel progetto Mind the Gap

ideazione e regia Riccardo Pippa
di e con Giovanni Longhin, Andrea Panigatti, Sandro Pivotti, Matteo Vitanza
scene, maschere e costumi Ilaria Ariemme
disegno luci Giuliano Bottacin
cura del suono Luca De Marinis
organizzazione Camilla Galloni, Monica Giacchetto

con il sostegno di Regione Lombardia e Fondazione Cariplo - Progetto Next - Laboratorio delle idee per la produzione e la distribuzione dello spettacolo dal vivo - Armunia – Campo Teatrale di Milano - Centro Artistico Il Grattacielo - Centro Teatrale MaMiMò - Mo-wan teatro - Sementerie Artistiche - Concentrica 2016 – Asti Teatro

Selezione Visionari Kilowatt Festival e Artificio Como 2016
Vincitore all'unanimità del premio alla produzione Scintille 2015
Premio nazionale Giovani Realtà del Teatro 2015, indetto dall’Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe di Udine [spettacolo vincitore del premio speciale, premio giuria "Allievi Nico Pepe" e premio del pubblico]